Radicchio



Prodotti

Varietà della cicoria, il radicchio ha come caratteristiche principali il colore rosso scuro e il suo inconfondibile sapore amarognolo (dovuto alla presenza di acido cicorico).

Tre sono le varietà principali: rosso, variegato e bianco.

Grazie alla sua versatilità, il radicchio viene utilizzato in numerose preparazioni. Lo si può infatti consumare cotto al forno o in padella, oppure crudo in insalate o pinzimonio.

Questo ortaggio viene raccolto dopo l’estate, e subisce successivamente un trattamento che consiste nell’immersione in vasche piene d’acqua ad una temperatura di circa 15 gradi per un periodo che va dai 15 ai 20 giorni. Viene per questo considerato un prodotto invernale.

Proprietà nutrizionali

Ricco di benefici, il radicchio ha 23 calorie per 100 grammi possiede una grande quantità di antiossidanti utili a combattere l’attività dei radicali liberi. Non solo: è anche un ottimo rinforzante per il nostro sistema immunitario, grazie al ricco contenuto di vitamina C, molto utile per contrastare i virus e i batteri caratteristici del periodo invernale. Tra i suoi vantaggi, anche il favorimento del metabolismo osseo grazie alla presenza di calcio e ferro.

Il radicchio è inoltre molto consigliato per i soggetti diabetici, in quanto capace di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue.

Come conservarlo

Come tante altre verdure, anche il radicchio può essere congelato per essere utilizzato dopo diverse settimane. Attenzione però: se non si vuole perdere il suo sapore, va prima sbollentato per 2-3 minuti. Una volta ultimata questa operazione,  può essere depositato in una vaschetta d’alluminio avvolta in una pellicola e poi messo nel congelatore (dove resiste fino a sei mesi).

In frigorifero, il radicchio dura fino a una settimana se avvolto in un telo da cucina o messo in un sacchetto di plastica.

Adatto per

Primi, secondi, focacce e insalate. 

 

copyright: Viktar Malyshchyt http://stock.adobe.com/